La non risposta.

La non risposta è la disconferma dell’interlocutore, mi informa un’amica psicologa.
E’ ben più grave dell’indifferenza, che già di suo porta il suo buon grado di fastidio, perché ha a che fare con la relazione.
E’ la conferma di non valere neanche una risposta, di non essere sufficientemente importante per l’interlocutore.

E’ la presunzione che si sostituisce all’indifferenza.  Presunzione del ruolo, presunzione dell’importanza, nei sorrisi di circostanza, nelle mani sulle spalle soltanto per l’occasione.

Rispondi