Un’anomalia genetica

Il lato positivo nell’avere una manualità praticamente impedita è essere circondato da chi è in grado di compensare questo deficit e moltiplicarlo per dieci.

A me il ruolo di raccogliere le idee.

2 commenti su “Un’anomalia genetica”

  1. Che beeella! La foto, la ramensola, la ptrona e il Caruso padreee! Che faccia simpatica, ma tu i cù pigghiasti? 😛
    @Manu: ooohi! Ciaaao! Ormai per vederci solo la tv posso usare?! 😉 Tutto bene, bello? Ps noi abbiamo sempre una cosina x te!

Rispondi