Serietà al potere

Leggendo questo pezzo da un blog che sto apprezzando ultimamente:

Penso solo che tutta la realtà parallela che si informa con Striscia la notizia, fa inchiesta con le Iene, si scompiscia dalle risate con Zelig e con la Gialappa’s, pratica tecniche di onanismo manuale con i Grandi Fratelli di ogni età e ti minaccia con il Gabibbo sarebbe da spegnere, una volta per tutte.

Ho avuto la sensazione, già percepita peraltro, che l’innesto di una possente porzione di presunto anticonformismo nella cultura di massa abbia portato ad un’inversione dei ruoli per cui, quelli che vivendo in un’altra epoca avrebbero inneggiato alla fantasia al potere adesso bramerebbero per la compostezza di un ragioniere o più generalmente per avere una certa dose di serietà al potere.

Rispondi