Ad aver lucidità

Ho l’impressione che mi manchi quando sono solo il giusto grado di lucidità. Parlo di quella lucidità che ti fa continuare un lavoro giorno dopo giorno riprendendo sempre dal punto in cui l’ hai lasciata. Non parlo degli impegni lavorativi, li non ci si scappa. Parlo del mio tempo libero, che mi sembra, a guardarlo adesso, speso un pò a vanvera. C’è sempre un elemento di distrazione pronto ad intervenire, a spezzare la noia della ripetizione si potrebbe pensare, ma che è come un tarlo che proprio non riesce a farmi condurre una barca che sia una in porto.
Ne farò prima o poi una lista di questi tarli, rigorosamente personale, e proverò a depennarli ad uno ad uno. Anche se sono sicuro che scompariranno d’un tratto tutti quanti, se tutto andrà come deve.
Se tornerò a svuotarmi da me stesso.

Rispondi