Cosa siamo diventati?

Leggo su facebook che qualcuno dei miei contatti ha esultato per ciò che è avvenuto oggi, ed è subito corsa a diventare fan di quest’idiota.Ripeto quello che ho scritto li.

Non esiste modo più semplice per glorificare un uomo che farlo passare per una vittima, e la violenza, davvero non può che avvelenare gli animi e peggiorare la situazione. Da domani il popolo del B-day diventerà un popolo di violenti facinorosi, e se quell’uomo li non viene isolato nella sua totale stupidità non potremmo neanche permetterci di ribattere. A quel punto avranno ottenuto la loro vittoria più profonda, perchè ci avranno resi peggiori di quanto non pensavamo di essere, ci avranno resi fascisti della peggior specie.
Ci dicevamo di sinistra, avevamo ancora appesi in camera i poster di Martin Luther King, parlavamo di Gandhi e ammiravamo Danilo Dolci, e ci siam trovati ad esultare per il trionfo della violenza sulla lucidità.

2 pensieri su “Cosa siamo diventati?”

  1. Esattamente ciò che ho pensato io quando ho visto le immagini. La violenza non è mai giustificata. Non è così che vogliamo "vincere" quell'uomo. Tristemente da domani avrà una roccia con cui difendersi.
    Ciao,
    Emanuele

Rispondi