Ferrovie abbandonate

Di ferrovie abbandonate ne ricordo, in questo momento, soltanto due.
Mi ricordo le gallerie, con il loro buio di pece, indicibile, accompagnato dal nostro silenzio lungo la marcia.
Le canzoni terminavano e si aspettava che la luce, li in fondo, lentamente, finalmente, arrivasse.

La prima è lungo la Valle dell’Anapo. Per ben due volte in route.
La seconda nella zona di Monreale, tra Pezzingoli e Giacalone. Percorsa in bici una domenica pomeriggio.

Ci pensavo guardando questa bella iniziativa. Peccato avere qui con me soltanto questa foto con cui partecipare al concorso.

Un commento su “Ferrovie abbandonate”

  1. Spettacolare la valle dell’anapo! Indimenticabili le gallerie… buie e spesso con animali dentro! Anni fa (ero ancora in reparto) i miei capi organizzarono uno degli scherzi più ben riusciti…
    Ciao,
    Emanuele

Rispondi