L’immagine è tutto?

Sono state pubblicate le liste dei candidati del Partito Democratico, il vero metro per capire quanto di veritiero si nascondeva dietro i vari proclami.

Come diceva Luca Sofri nei giorni scorsi sembrava si stesse preparando una puntata del Maurizio Costanzo con un generale, un’omosessuale, un poliziotto, una casalinga, un operaio, uno scrittore e via dicendo.

L’operazione d’immagine in atto dal Partito Democratico è solo un atto demagogico per mostrare cosa? Che accontenteranno tutti? Ma un governo non ha il dovere di accontentare tutti, ma di cercare il bene della comunità. La differenza è sottile ma importante. Detto questo è importante notare che almeno un certo rinnovamento è in atto.

Se però l’idea di candidare un operaio e un industriale nella stessa lista mi può anche andare bene, (vorrei vedere se però avranno lo stesso peso nel partito), non posso accettare il compromesso tra mafia e antimafia in Sicilia. Criticare Cuffaro per poi candidare Mirello Crisafulli, filmato nel 2001 nel corso di un amabile incontro di affari con il boss mafioso di Enna Raffaele Bevilacqua è abbastanza grottesco. Ancora di più se si pensa alla mancata candidatura di Beppe Lumia, vicepresidente della commissione antimafia escluso perchè raggiunto il limite dei tre mandati e per il quale non è stata possibile una deroga forse troppo osteggiata da qualcuno.

Così non posso accettare la pubblicità fatta qualche giorno fa per la candidatura come capolista in Sicilia di Loredana Ilardo, l’operatrice di call center palermitana e simbolo di un interesse per il precariato, poi relegata al nono posto. Probabilmente non usufruiva della stessa pubblicità di cui godeva Daniela Cardinale, ventiseienne figlia di Salvatore Cardinale, già ministro delle Telecomunicazioni nel governo D’Alema, ha cui è stato proposto il sesto posto della lista.
Quando ci si erge a paladini della moralità si è più esposti al pubblico giudizio e per questo i comportamenti dovrebbero essere più che integerrimi. Perchè a questo punto meglio votare per coloro che hanno posizioni chiare anche se lontane dalle proprie piuttosto che per ipocriti.

Detto questo le mie idee non cambiano perché tutto non può cambiare dalla sera alla mattina.

Rispondi